Gestione tesoreria PMI: perché serve un software e cosa può fare

Qualsiasi responsabile di funzione aziendale ha bisogno di prevedere i fenomeni che possono influire sull’andamento dell’organizzazione, questo è particolarmente vero in ambito tesoreria.

Con gestione della tesoreria si intende lo svolgimento di una serie di attività delicate che vanno dall’esecuzione dei pagamenti alla verifica degli incassi, sino al monitoraggio della situazione patrimoniale e creditizia che, ovviamente, muta a seconda della quotidiana operatività e, infine, alla programmazione delle azioni da compiere.

La gestione del cash flow è sempre stata importante, ma lo è soprattutto in un periodo come quello attuale in cui le variabili di rischio sono tantissime, di vario genere e soprattutto imprevedibili. Poter avere report sulle aspettative relative ai flussi monetari, costruiti su dati completi e aggiornati rappresenta quindi un plus da non sottovalutare.

Supportare il tesoriere (o chiunque svolga le sue mansioni in una PMI) nei suoi compiti e stilare i documenti previsionali sono tra i compiti principali di un software per la gestione tesoreria per le aziende corporate e non solo. Esso rappresenta, per questo, un alleato prezioso nella adeguata gestione di entrate e uscite di cassa, per costruire strategie finanziarie efficienti e, in ultima analisi, in ottica proattiva, per creare valore.

 

Gestione della tesoreria aziendale e digitalizzazione

I software per la gestione tesoreria sono efficienti tool di previsione di scenari finanziari nel medio e lungo termine, ma servono anche per tenere sotto controllo e quindi gestire al meglio la liquidità nel day by day.

Più nello specifico, infatti, questi applicativi prima di tutto razionalizzano l’operatività della finanza aziendale, sono in grado di dialogare con gli altri strumenti aziendali, permettono di controllare in maniera sistematica i dati bancari, gli indici di bilancio, i rendiconti, i livelli di accantonamento. Ciò significa una completa presa in carico dell’intero ciclo del credito di una qualsiasi organizzazione, di qualunque dimensione essa sia.

Adottare un software per la gestione tesoreria significa compiere un passo importante sul fronte della digitalizzazione aziendale nel suo complesso in quanto è immediatamente evidente il risparmio di tempo e risorse spese in attività ripetitive e a basso valore aggiunto (l’inserimento dati per fare un solo esempio) che tale strumento genera negli uffici.

D’altra parte, un software di gestione della tesoreria anche in una PMI ha un ruolo ormai imprescindibile nel mantenere un corretto equilibrio di gestione del capitale minimizzando gli oneri finanziari.

 

I vantaggi di un software per la gestione tesoreria delle PMI

Avere a disposizione informazioni online, aggiornate e reportistica sulle linee di credito, sullo stato dei conti correnti e poter fruire di dati completi sull’andamento finanziario delle aziende non è un beneficio riservato solo alle grandi realtà.

Un software per la gestione tesoreria è un tool molto utile anche per le PMI a cui offre uno strumento strategico non solo di gestione ma di informazione e verifica puntuale, per esempio, del costo del denaro, o degli indicatori di mercato in quanto raccoglie dati da più fonti.

Questo si traduce nell’opportunità di migliorare i rapporti con gli istituti di credito, aumentando il potere di negoziazione. L’abilità di una piccola e media impresa di governare il flusso di cassa, infatti, rappresenta per le banche una garanzia della presenza di competenze al suo interno e quindi la possibilità di avere un rapporto più consapevole e maturo basato sulla conoscenza delle dinamiche finanziarie, per esempio in riferimento alla pianificazione di breve e lungo periodo o ai budget di cassa. E questo in un periodo, che ormai dura da qualche tempo, di stretta creditizia che determina difficoltà di reperimento fondi.

L’integrazione dei software per la gestione tesoreria con le altre soluzioni che compongono l’ecosistema IT, a partire dal gestionale consente maggiore velocità nell’operatività quotidiana dato che permette scambio automatico di informazioni e facilita l’accesso alle informazioni a chiunque ne abbia bisogno in tempo reale (naturalmente in modo sicuro e a seconda delle prerogative delle varie funzioni).

Infine, un software per la gestione tesoreria delle PMI aiuterà a mantenere una efficiente struttura del capitale circolante e supporterà le attività di sviluppo, con le conseguenti richieste di finanziamenti che ne derivano, contribuendo a suggerire azioni per minimizzare i rischi operativi e finanziari stessi.

white paper - pmi data-driven