Come trasformare la raccolta dati produzione in un vantaggio​

Raccolta dati produzione: come ottenerla, quali dati raccogliere, e come trasformare le informazioni ricevute in materiale davvero utile ai fini dell’efficienza aziendale? 

Il tema è tanto più rilevante quanto più, negli stabilimenti moderni, è aumentata la disponibilità e la granularità dei dati di produzione. Qui, infatti, i macchinari lavorano in stretta connessione l’uno con l’altro, e vengono monitorati anche a livello centrale da appositi sistemi di gestione.  

Le loro attività possono così essere tracciate minuziosamente, e la loro efficienza valutata in tempo reale. Ciò comporta la raccolta e l’analisi di quantità notevoli di dati, in particolare negli ambienti IIoT. Secondo alcune stime, infatti, un singolo macchinario smart genera file di registro da circa 5 Gb a settimana!  

La gestione efficace dei dati di produzione è così, oltre che un’opportunità notevole, anche una criticità da risolvere con l’ingegnerizzazione di appositi dataflow. Per una raccolta dati produzione efficace, allora, servono strumenti adeguati: solo così si riesce a estrarre reale valore dalle informazioni ricevute e, quindi, a ottimizzare le strategie produttive. 

Vediamo allora, di seguito, quali sono questi strumenti e come configurarli per trasformare la raccolta dati produzione in un vantaggio concreto. 

 

Factory Control Power Suite 4.0

Lo strumento più indicato per eseguire una raccolta dati efficiente è Power Suite 4.0. Opportunamente connesso ai macchinari del plant floor, Power Suite industru 4.0 permette infatti non solo di impostare i processi produttivi seguendo fedelmente le indicazioni di una distinta base, ma anche di monitorare l’intera procedura di lavorazione.  

Ciò significa quindi interagire direttamente con i macchinari e raccoglierne gli input in termini di tempi di esecuzione, percentuale di scarti, deviazioni dalla distinta base, OEE. In sostanza, i dati di produzione veri e propri, estratti direttamente dal piano macchina e trasmessi al livello superiore di gestione. 

Come anticipato, e in particolare in ambienti 4.0, i macchinari generano quantità notevoli di informazioni. È importante quindi assicurare procedure agili e chiare per individuare i KPI da monitorare e separarli dal “rumore di fondo”. Da questo punto di vista, nel 2019 un sondaggio eseguito tra dirigenti di aziende del manufacturing trovava che il 17% degli interpellati non era ancora soddisfatto delle proprie procedure di raccolta dei dati di produzione. 

New call-to-action

L’integrazione tra Power Suite 4.0 con MES ed ERP 

Una volta elaborati a livello di Power Suite 4.0 , i dati di produzione vanno però condivisi e integrati a un livello ulteriore, quello propriamente decisionale. Solo in questo modo è possibile trasformarli in un reale vantaggio per l’azienda, tipicamente quindi si integrano con un MES (manifacturing execution system) e con l’ERP aziendale 

Con una migliore conoscenza del funzionamento dei processi produttivi, infatti, si riescono a impostare strategie più efficienti. I dati di produzione possono così essere usati per correggere e migliorare l’esecuzione di determinate lavorazioni. Oppure per pianificare nuove produzioni a partire dai tempi, i costi e la profittabilità di quelle correnti. In questo modo si può ottenere, almeno secondo dati del WEF, una riduzione fino al 20% del conversion cost. 

Per accedere a questi vantaggi, dunque, una piattaforma che raccoglie di dati dal campo deve essere parte di un sistema più ampio di gestione e comunicare con altri applicativi, in primo luogo un MES e l’ERP aziendale L’integrazione con l’Enterprise Resource Planning, infatti, amplia la visibilità sui processi produttivi e snellisce i processi decisionali.  

Grazie a questa sinergia, inoltre, si può utilizzare la raccolta dati produzione per verificare lo stato di funzionamento di asset fondamentali quali i macchinari del plant floor. Una verifica tanto più efficace se si svolge in tempo reale e permette di intervenire tempestivamente su un processo produttivo ove necessario. 

 

Un esempio concreto: TeamSystem Enterprise Industry 4.0  

Un applicativo estremamente efficace per la raccolta dati produzione è Power Suite Industry 4.0 di TeamSystem  

TeamSystem Enterprise industry4.0 connette tutti i livelli dell’attività aziendale, dal planning all’execution vera e propria. In questo modo abilita un sistema di controllo centralizzato, all’interno del quale dati e informazioni circolano in maniera più efficace. 

Power Suite industry 4.0 integrato in Enterprise può dunque interfacciarsi con macchinari di diverso tipo, da quelli a controllo numerico agli altri IIoT-oriented 

TeamSystem Enterprise riesce infatti a mettere in rete gli asset produttivi dell’azienda, e ne monitora quindi in tempo reale le operazioni. Quindi, attraverso i suoi strumenti analitici, permette di studiare i dati di produzione in maniera intelligente, selezionando le variabili notevoli e analizzando le informazioni da più punti di vista. 

TeamSystem Enterprise riesce così a gestire in maniera più efficace i dati di produzione, utilizzandoli per controllare in tempo reale le lavorazioni correnti e ottimizzare quelle future.  

Per la sua natura modulare, la suite offre diverse possibilità di configurazione e si adatta alle specifiche esigenze dell’azienda che lo richiede. Anche per questo la sua implementazione può essere meglio eseguita con l’aiuto di un partner di progetto qualificato come C.A.T.A., certificato da TeamSystem e da anni attivo come system integrator specializzato per il manufacturing. 

Ogni dato della tua fabbrica sotto controllo - Richiedi una Demo